Pavimentazioni JointLess in calcestruzzo fibrorinforzato per la piattaforma logistica a Neive (CN)

L’articolo illustra i particolari di progetto e di realizzazione delle pavimentazioni interne del centro logistico a Neive (CN). L’investimento, volto alla riqualificazione di un centro logistico da 35.000 metri quadri ha lo scopo di fungere da magazzino distributivo per il nord Italia.

Tale intervento ha visto la realizzazione delle pavimentazioni in calcestruzzo del magazzino logistico distributivo per il carico e scarico, tutti interamente realizzati con fibre di acciaio FIBRAG®STEEL di Fibrocev.

Vista la particolare tipologia di pavimentazione ad ampie campiture (soluzione “JointLess“) è stata posta particolare attenzione al progetto della sezione eseguendo un‘analisi sezionale non lineare con calcolo dell’apertura di fessura attesa.

Il progetto della pavimentazione è stato condotto in collaborazione con il Geom. Luigi Corso della CALCESTRUZZI STROPPIANA di Alba (CN), ponendo particolare attenzione anche al mix-design del calcestruzzo. 

Nell’articolo sono specificati tutti i parametri di progetto e le metodologie realizzative delle pavimentazioni.

fibrocev_pavimentazione-cls-fibrorinforzato_logistica-distributiva_neive-cn_01.jpg

I pavimenti senza giunti (JointLess concrete floors)

Il calcestruzzo è una matrice composta da due elementi fondamentali, un legante idraulico (cemento) ed aggregati (pietrisco e sabbia), che miscelati con acqua formano un impasto con differenti classi di fluidità.

L’acqua presente nell’impasto tenderà ovviamente ad evaporare, con velocità variabile in relazione alle condizioni climatiche durante il getto. Data l’evaporazione dell’acqua, il calcestruzzo tenderà a perdere volume, innescando “tensioni da ritiro” che a loro volta provocano fessurazioni e crepe.

I giunti di contrazione in un pavimento industriale hanno quindi lo scopo di consentire un ritiro regolare della massa di calcestruzzo, “invitando” lo stesso a formare fessurazioni all’interno dei giunti stessi.

I giunti sono tuttavia il classico “tallone d’Achille” dei pavimenti in calcestruzzo, in quanto sensibili al traffico veicolare e fonte principale di degrado dovuto anche alla scarsa o assente manutenzione degli stessi.

Grazie all’utilizzo di calcestruzzi modificati con additivi espandenti e/o riduttori di ritiro idraulico, oggi è possibile realizzare pavimentazioni JointLess, eliminando i giunti di controllo sopracitati.

Realizzare una pavimentazione JointLess  con la tecnologia del calcestruzzo modificato richiede un notevole impegno prima ancora di realizzarlo, in quanto la miscela di calcestruzzo deve essere studiata e verificata, per ottenere successivamente una piastra che rispecchia le condizioni di progetto. Infatti, per quantificare opportunamente il dosaggio di agente espansivo e/o riduttore di ritiro è necessario conoscere la contrazione dimensionale attesa per la miscela standard in uso all’impianto.

Per una corretta realizzazione di una pavimentazione JointLess è necessario rispettare le seguenti condizioni: 

  • consentire il massimo scorrimento tra massicciata di sottofondo e pavimentazione attraverso la planarità della massicciata;
  • prevedere uno strato di separazione e scorrimento tra massicciata e pavimentazione;
  • stesa del calcestruzzo attraverso l’impiego di una Laser Screed che consente di lavorare il calcestruzzo con consistenza semifluida;
  • garantire una maturazione umida del pavimento per almeno 7 giorni;
  • predisporre una opportuna armatura di contrasto all’espansione con sistemi tradizionali e sistemi diffusi come le fibre.

fibrocev_pavimentazione-cls-fibrorinforzato_logistica-distributiva_neive-cn_02.jpg

Il progetto della pavimentazione JointLess in calcestruzzo fibrorinfozato per la piattaforma logistica a Neive (CN)

Nel progetto della pavimentazione sono stati considerati i seguenti carichi:

  • CARICHI STATICI
    Carico uniformemente distribuito: 5.000 kg/m2
    Scaffalature fisse: 60 kN/appoggio
  • CARICHI DINAMICI
    Carrello elevatore: 54,27 kN/ruota

La composizione del mix design del calcestruzzo per garantire la corretta integrità della pavimentazione

Per il progetto è stata posta particolare attenzione al mix design del calcestruzzo per garantire la corretta integrità della pavimentazione sia durante le prime ore di maturazione del calcestruzzo che per preservarne la vita utile in relazione ai carichi agenti e al ritiro del calcestruzzo stesso.

fibrocev_pavimentazione-cls-fibrorinforzato_logistica-distributiva_neive-cn_03.jpg

... CONTINUA LA LETTURA NEL PDF ALLEGATO

Per maggiori informazioni >>> fibrocev.it